Disco

Maria, alta un mignolo, spruzza vetriolo a volontà. Gran ballerina, va raccontando, spopolava quando suo marito, un santo, un santo, era ancora vivo. I perfidi la dipingono come una scartina perché non conosce la destra e né la manca. Maria strombazza forte che non balla più in coppia perché è una seria e schifa i … More Disco

Carne

Infilzava parlando. Lei cercava carne magra. Lui poteva venderle solo bistecche grasse per trattorie rumorose. Lei pagò a capo chino. Lui intascò soddisfatto. Quando lei infilò la porta, lui confidò che il grasso lo disgustava. Ma ormai la cassa era piena. © Micol Graziano | diritti riservati

Al telefono

Pronto? …Sì…? Uuuuhhh!! Bella! Che emozione! E come stai? Mado’, quanto tempo! Uuuuh! Gesù! Ma sei proprio tu? Mado’, che emozione! Eh…? Come…? Aspetta, aspetta, che mi squilla l’altro telefono. Sì, amore, ti richiamo tra un minuto, va bene? Sì, un minuto e ti chiamo. Eccomi qua, gioia. Mado’ ti ho chiamata col pensiero, ti … More Al telefono

Ora, qui.

Quando squillò il telefono era ora di cena. La televisione a gran volume; fissavo l’orologio. Michael e il bambino avevano avuto un incidente. Finirono contro un pick-up. Michael faceva uso di droghe. Tiravo avanti con la magra pensione di Michael. Uscivo di rado. Mi vedevo orribile. Odiavo il mondo intero. Non accettavo il presente. Anche … More Ora, qui.

Le storie di Dora 25

«Il perfido Fosco, uccello in gabbia» ‘Con tutto il rispetto, caro ingegnere, lei mi sembra un uccello in gabbia’. Che scudisciata a bruciapelo, alla festa del santo patrono. La sentenza uscì dalla bocca di un vecchio coi capelli tinti. Fosco sistemò gli occhi torvi tenebrosi, serrò i denti, fissò i trucioli di parmigiano, il bicchiere … More Le storie di Dora 25