Le storie di Dora 3

donazione

Se ti piacciono le mie storie, sostienimi con un’offerta. Pochi centesimi, o quello che vuoi tu! Grazie!

€0,50

L’odore di ciliegia e fumo s’infrangeva sulle pareti, inondava l’aria, colpiva gola e pancia. Sapore volgare e sfacciato, impunìto, sporco, di trucco sfatto. Batuffoli, ormai cotenne, a terra, scarpe, gambaletti sfilati, la giarrettiera rosa, gli scontrini che sbucavano dalla borsetta, collane e bracciali, spille, orecchini, boa, ciglia di plastica, banconote, pillole colorate, limette di carta, boccette di smalto, che portava sempre con sé, Dora, nella tasca della pelliccia orso ghiaccio sintetica. Ogni momento era buono per spalmare le unghie di vernice màmmola e giù a limare con tocchi da violinista. Dora le dita se le piantava sempre in bocca. Le assaporava con voluttà, davanti agli altri. Me ne sbatto io, diceva. Si leccava i baffi ad infarcire di dettagli zozzi i racconti delle sue bravate da pupa di pasta di mandorla. Spesso metteva sulla punta della lingua un confetto di gomma americana. Godeva a mostrarlo al maschio di turno. Una prodezza per raccogliere in cambio zollette saporite: un bacio caldo o qualcos’altro di più succulento. Sfoggiava tra grasse risate le sue scorie. Ho il cuore candido, io, si gonfiava serafica. Mettersi a discutere con Dora richiedeva fegato e muscoli: abile duellante, trascinava ogni volta la ragione dalla sua parte. Si riservava sempre uno scranno di prim’ordine nel gran finale: lei sul carro del vincitore, la punta della scarpa sulla schiena degli avversari.

© micolgraziano | Diritti riservati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...