LETTERA A LEWIS CARROLL

«Abbrabbaci»

Uno e un fa cinque e tre!

Il lo lalalà!

Why! Why! Why!

Hip Hop Là?

Hip Hop Là?

Yep! Là Là!

Love! Love! You!

Love! Love! Me!

^^^^^^^^^^^^^^^^

999996666777777

Dod, my dear boy, io sono io e tu sei tu?

Un momento, if you please: amoti amoti TI!

Ich liebe dich e…

I love you e…

Love Love you!

D’you live alone, Mr. You?

And you?

Please, please, please?

Pretty pretty please?

If

you

please!

Un cavallo rosa è più rosa d’uno bianco? E mangia gatti?

E i gatti mangiano i pipistrelli?

I pigs con le righe nere fumano il sigaro o i biscotti?

Che lingua parlano?

Possono avere nomi di tabacco?

If you please.

Vieni a bere some caffetè tra quarantacinque tictic. Non troppo presto, né troppo tardi.

Il caffetè sa di fragola, tacchino arrosto, banana, menta e cioccolato.

Io sono io e tu bussa alla casetta di zucchero.

If you please.

Non metterti il cappello, non asciugarti i capelli, perché faremo una festa e pioverà.

If you please.

Rideremo galloni di lacrime.

I love you so much.

Can you help me with that?

Abbrabbaci. Baci baci.

Dinah

© Micol Graziano | Diritti riservati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...